Gli Allievi U16 dell’Albenga chiudono il campionato (Girone A) con la netta affermazione in casa del Legino per 2-7 e si classifica al secondo posto con punti 45, a pari merito con il Campomorone Sant’Olcese.

Ora i giovani di mister Pulerà saranno chiamati a disputare  una partita di spareggio in campo neutro (data e campo da definire). La squadra vincente farà compagnia al Vado, prima in classifica, per contendersi il titolo regionale unitamente al Ligorna e l’Athletic Club Albaro, prima e seconda del girone B.

Una vittoria che l’Albenga ha ampiamente meritato e che poco ha concesso alla squadra di casa. L’incontro si apre subito con il vantaggio ingauno, grazie a un fendente mancino di Palattella che da destra indovina una parabola perfetta che si insacca sul palo opposto.

Il  Legino reagisce e dopo appena un minuto pareggia i conti grazie a un tiro di Minetti. L’Albenga prova a sfondare la difesa dei padroni di casa che però, grazie alle parate di Marmentini, resistono agli attacchi bianconeri.

Al 30’ De Matteis viene atterrato in area di rigore dal portiere Marmentini in uscita e il direttore di gara decreta il penalty. E’ lo stesso De Matteis che si presenta sul dischetto ma Marmentini con un gran balzo alla sua sinistra para.

Ancora De Matteis al 35’ con a una girata al volo supera l’estremo difensore del Legino e riporta l’Albenga in vantaggio. Prima della fine del primo tempo, Barroero è chiamato a salvare il vantaggio con una grande parata.

Nella ripresa è ancora la squadra ingauna che insiste con le sue trame di gioco che la portano sovente in area avversaria. Palatella, con una gran punizione dai 20 metri, che porta a 3 le reti. Ci pensa poi Terrana a realizzare la quarta rete con un potente tiro da fuori area, sugli sviluppi di un veloce contropiede.

A segno ancora De Matteis che realizza la sua doppietta con un preciso tiro angolato che si insacca alla destra dell’estremo difensore di casa. Al 20’ Calà atterra in area Minetti e l’arbitro concede il calcio di rigore. Dal dischetto è lo stesso Minetti a segnare la seconda rete per il Legino, nonostante la prima ribattuta di Barroero.

Corre il 35’ quando in mischia in area di rigore Berta riesce ad allungare la palla in rete dopo una serie di batti e ribatti. Al 40’ è Frazzetto che conclude il match da sinistra con destro a incrociare che supera nuovamente Marmentini.

LEGINO: Marmentini, Piu, Alpicrovi, Angeli, Chiarlone, Penso, Gorrino, Olivero, Ramaj, Minetti, Folino – A disposizione: Arboscello, Veneziano, Sambarino, Carrega, Gregoretti, Stalla, Pisano – Allenatore: Caprio.

ALBENGA: Barroero, Brancatelli, Za Garibaldi, Calà, Kravciuk, Zaytsev, Iorio, Terrana, Palattella, Berta, De Matteis – A disposizione: Orru, Civello, Bianchi, Frazzetto, Sanguinetti – Allenatore Pulerà