Prima giornata di ritorno della fase di qualificazione al campionato regionale (Girone 1) con l’Albenga U14 che allo stadio A. Riva, ospita i pari leva dell’Arenzano, che all’andata si era imposta 5-0.

L’Albenga chiude la partita odierna contro l’Arenzano pareggiando 2-2, terzo risultato utile consecutivo.

Al 4′ minuto di gioco l’Albenga si rende subito pericolosa con Camiolo che, ricevuto un assist di El Kafy, tira forte in porta, chiamando il portiere ospite a una difficile quanto bella parata, con deviazione in calcio d’angolo.

È invece l’Arenzano a passare in vantaggio un minuto dopo. Cross in area di Caccavano per la deviazione in rete con un preciso colpo di testa di Xhaferi.

L’Albenga non subisce il passivo e tenta subito di arrivare al pareggio. All’11’ ancora protagonista il bravo portiere ospite, che devia in angolo un tiro da fuori area di Schivo. Gli sforzi ingauni sono premiati al 13′ quando, dopo una bella giocata di Montesano e una serie di batti e ribatti in area, è lesto Schivo a mettere in porta, segnando così il meritato pareggio.

da sx a dx - Alessandro Gallo, Gabriele Schivo, Daniele Laterza
da sx a dx – Alessandro Gallo, Gabriele Schivo, Daniele Laterza

Al 20′ l’Albenga segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco di El Baitaria, che ai più sembrava inesistente. Al 27′ è Trisolino a salire in cattedra con una grande parata con deviazione del pallone in angolo, su preciso tiro di Caccavano. Finisce il primo tempo in parità 1 a 1.

Nella seconda frazione di gioco, è l’Arenzano che al 4′ si porta in vantaggio. Calcio di punizione di Cantini indirizzato direttamente in porta che però colpisce la traversa, interviene a raccogliere il pallone Iovine che insacca, complice un pestone sulla mano del portiere che cercava di recuperare la palla, non colto dall’arbitro.

L’amarezza per il gol subito è tanta ma non incrina la volontà dell’Albenga di agguantare un pareggio più che meritato. L’insistenza nella ricerca della rete viene premiata al 10′ quando su cross di Schivo da calcio d’angolo, Faouzi di testa e da fuori area piazza il pallone sotto l’incrocio dei pali, portando il risultato sul 2-2.

Le emozioni non sono finite. Al 27′ palla di Montesano per Faouzi e tiro centrale per una gran parata del portiere. In pieno recupero l’ultimo brivido in casa Albenga, quando con un preciso tiro, Mascaro coglie in pieno la traversa.

Prossima partita domenica 19 novembre in casa della Sestrese.

ALBENGA: Trisolino, Laterza, Gallo, Diomedi, Fieramosca, Camiolo, El Kafy, Faouzi, Schivo, Montesano, El Baitaria – A disposizione: Daka, Fata, Lumino, Passaniti, Sperta, Bonfanti – All.: Jacopo Colletti – Dirigenti: Alessandro Patrucco, Valerio Vazio e Sandro Diomedi