Campionato Regionale U16 – Girone A

Nona giornata di ritorno, con gli Allievi U16 dell’Albenga che pareggiano 1 – 1 in casa del Campomorone Sant’Olcese. Un punto incassato per una classifica che vede la squadra ingauna al momentaneo quarto posto con 39 punti, subito dietro proprio al Campomorone che precede con due lunghezze di vantaggio.

Una partita intensa, dove le due formazioni si sono confrontate a viso aperto e con il giusto tasso agonistico. Nella prima frazione di gioco, è la squadra di casa che pare avere il pallino in mano. Ma è l’Albenga, invece, che passa in vantaggio al 30′ grazie a De Matteis. Il vantaggio acquisito sprona la squadra ingauna nella ricerca del raddoppio, lasciando ben poco alle velleità del pareggio dei padroni di casa.

Nel secondo tempo, è sempre l’Albenga a condurre il gioco, con l’Albenga più volte pericolosa in area avversaria. Quello accaduto nel primo tempo si ripete nel secondo ma, stavolta, a parti invertite. L’Albenga gioca e il Campomorone pareggia con Maggio, abile a deviare in rete un tiro da calcio d’angolo.

Al 20′ assist di Berta a De Matteis che, palla al piede, arriva nell’area di rigore avversaria ma non resiste ai contrasti dei difensori e cadendo calcia debolmente in porta.

Nel finale di partita l’Albenga rimane in dieci per l’espulsione di Cavallone. Nonostante l’inferiorità numerica, riesce ad andare con De Matteis, che devia in rete raccogliendo un batti e ribatti dentro l’area di rigore, ma il gol è annullato dal direttore di gara per fuorigioco.

Da segnalare le prestazioni dell’esterno destro Paina e del centrale Kravchuk che hanno annullato l’attacco più prolifico del girone. Tra i padroni di casa Maggio e Marino.

Prossima partita domenica 26 marzo per la penultima di campionato. Ospite al Riva il Taggia (all’andata 2-2).

ALBENGA: 1 Barroero, 2 Brancatelli, 3 Za Garibaldi, 4 Palattella, 5 Kravchuk, 6 Paina, 7 Iorio, 8 Terrana, 9 Cavallone, 10 Berta, 11 De Mattei0 – A disposizione: 13 Zaytsev, 14 Bianchi, 15 Frazzetto, 16 Cantatore, 17 Calà – Allenatore: Antonello Pulerà