Quarta giornata del torneo “Coppa del Presidente”, con la seconda squadra dell’Albenga U15 di mister Antonello Pulerà che, all’Annibale Riva, ospita i savonesi del Legino.

Una partita bella e combattuta oltre che importante per le due formazioni, con l’Albenga ferma ancora a zero punti e quindi con la necessità di muovere la classifica e un Legino in terza posizione a rincorrere la zona playoff attualmente occupata dall’Arenzano.

C’è da dire che il Legino conquista una vittoria “all’ultimo minuto”. Segna alla fine del primo tempo e segna all’ultimo minuto del secondo, quando ormai il pareggio pareva chiudere l’incontro.

Al quarto minuto di gioco l’Albenga subito pericolosa con Insolito che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, dalla lunetta tira in porta e coglie in pieno la traversa.

Insiste la squadra ingauna che passa in vantaggio al 15′ del primo tempo con un preciso pallonetto di Barbo che sorprende il portiere ospite.

La reazione del Legino è immediata. Tre minuti dopo agguanta il pareggio, complice una incomprensione tra portiere e difensore. Al 33′ è Fesenko che, con un preciso tiro da fuori area, chiama il portiere a una bella parata in tuffo con deviazione in calcio d’angolo.

Al 35′ arriva la rete del vantaggio del Legino con un preciso tiro dal limite dell’area dopo un veloce contropiede. Si chiude subito dopo la prima frazione di gioco, con il Legino in vantaggio per 1-2.

Anche il secondo tempo vede una partita combattuta anche se carente di particolari azioni da rete. Si arriva al 25′ quando Barbo è atterrato in area. L’arbitro concede il giusto calcio di rigore battuto dallo stesso giocatore che firma il pareggio ingauno e la sua personale doppietta nella giornata.

All’ultimo minuto, così come accaduto nel corso del primo tempo, il Legino passa nuovamente in vantaggio segnando la terza rete. L’Albenga rimane a zero punti, nonostante abbia disputato una bella partita che meritava quantomeno, un pareggio,

ALBENGA: Tusa, Cammarata, Lo Casto, Belfiore (13′ st Ricordo), Calcagno, Martinello, Barbo, Ferraro ( (17′ st Fahami), Fesenko, Insolito (22′ st Ennajarri), Kabli (20′ st Jad) – A disposizione: Ricordo, Ennajarri, Hanani, Jad, Fahmi – All.: Antonello Pulerà – All. in seconda: Saul merlino – Dirigenti: Elidon Vellko – Francesco Santamaria